Mps: titolo positivo dopo crollo di ieri, Consob vieta posizioni nette corte fino a 10 novembre

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 28/10/2014 - 09:27
Mps positiva a Piazza Affari dopo il crollo di ieri, quando il titolo della banca senese ha perso circa 21 punti percentuali all'indomani degli stress test della Bce che hanno evidenziato un gap di capitale pari a 1,2 miliardi di euro. La Consob è intervenuta decidendo di vietare l'assunzione o l'incremento di posizioni nette corte su azioni Mps a partire da oggi fino al termine delle negoziazioni di lunedì 10 novembre. In queste due settimane Rocca Salimbeni dovrà mettere a punto un piano per colmare l'ammanco patrimoniale evidenziato dagli stress test. A Piazza Affari il titolo Mps prova a rialzare la testa mostrando un progresso di oltre il 3,50% a 0,813 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA