Mps: titolo nervoso nell'ultimo giorno di negoziazione in Borsa dei diritti

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 20/06/2014 - 09:41
Partenza difficile a Piazza Affari per Banca Mps che ha fatto segnare in avvio un calo superiore all'8% dopo non esser riuscita a fare prezzo per eccesso di ribasso sul prezzo di controllo. Alle 09.36 il titolo dell'sitituto senese ha recuperato buona arte dei cali e segna un -1,72% a 2,046 euro. In deciso rialzo invece i diritti (+3,82% a 19,84 euro).
Oggi è l'ultimo giorno di negoziazione in Borsa dei diritti di opzione rivenienti dall'aumento di capitale da 5 mld di euro. Le nuove azioni sono offerte nel rapporto di 214 azioni di nuova emissione ogni 5 azioni possedute. I diritti di opzione validi per la sottoscrizione di azioni Mps di nuova emissione saranno esercitabili fino al 27 giugno.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA