Mps: Tesoro, nessuna bocciatura su piano. Tra Italia e Commissione Ue in corso confronto

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 30/07/2013 - 09:26
Dopo le indiscrezioni del Financial Times, che riportava il contenuto di una lettera del vice presidente della Commissione Ue, Joaquin Almunia, al ministro Fabrizio Saccomanni, il Tesoro ha ricordato in una nota di "avere avviato la procedura di sostegno al Monte dei Paschi nel corso del 2012 e di aver comunicato alla Commissione, il 7 dicembre, l'intenzione di sottoscrivere strumenti finanziari emessi da Mps". Il 17 dicembre 2012 Bruxelles ha autorizzato l'operazione, poi realizzata da via XX Settembre lo scorso 28 febbraio. Il via libera della Commissione alla misura di aiuto era condizionata alla presentazione di un piano di ristrutturazione da parte di Rocca Salimbeni, che il Tesoro ha provveduto a notificare il 17 giugno 2013.

"L'esame del piano da parte della Commissione prosegue come di prassi, in un rapporto di reciproca collaborazione con le istituzioni italiane", fa sapere il Tesoro spiegando che quello in atto con Bruxelles è "un dialogo in costante evoluzione, aggiornato da interlocuzioni che hanno avuto luogo anche dopo la data del 17 luglio a cui risale la lettera diffusa, allo scopo di approfondire le richieste formulate dal commissario, fornire ulteriori elementi sul piano, discutere diverse opzioni.
COMMENTA LA NOTIZIA