1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

MPS restituisce i Monti Bond: per Profumo probabili dimissioni a inizio agosto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

MPS completa restituzione dei Monti Bond

Una nuova era sembra profilarsi all’orizzonte per Banca Monte dei Paschi di Siena (MPS). L’istituto senese, come peraltro preannunciato, ha reso noto nella tarda serata di ieri di aver rimborsato complessivi 1,017 miliardi di euro di Monti Bond. Operazione resasi possibile dopo il pieno successo dell’aumento di capitale terminato venerd scorso; aumento praticamente sottoscritto per intero visto che stata indicata una soglia di adesioni superiore al 99,5% per un controvalore complessivo di 2,98 miliardi di euro.

Dopo il primo rimborso da 3 miliardi di un anno fa, l’istituto senese ha quindi terminato la restituzione degli aiuti di Stato “con largo anticipo rispetto alla scadenza ultima del 2017″ prevista dagli impegni assunti con il Tesoro e la Commissione europea.
Ricordiamo che i Monti Bond sono strumenti ibridi convertibili in azioni sottoscritti dal Tesoro nel febbraio del 2013 per complessivi 4,071 miliardi di euro. Tali bond erano serviti a rafforzare la patrimonializzazione della banca in una fase di grave difficolt per l’istituto toscano. I primi 3 miliardi di euro erano stati rimborsati il primo luglio 2014, a valle della conclusione di un aumento di capitale da 5 miliardi di euro. 

Domani il Consiglio di amministrazione. Profumo dimissionario ad agosto?

Domani, mercoled 17 giugno, in agenda il Consiglio di amministrazione della Banca MPS. Una riunione fondamentale per fare il punto sul risultato del recente aumento di capitale e per capire le forze in campo della nuova compagine sociale. Da pi fonti sembrano oramai imminenti le dimissioni del presidente del gruppo finanziario, Alessandro Profumo, che potrebbe rimandare la decisione alla successiva riunione del direttivo in agenda il 6 agosto quando verranno discussi i dati semestrali.