1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps: RasBank, operazione di uscita da Bnl gestita in modo non ottimale

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena ha deliberato un’operazione sul prestito obbligazionario in azioni ordinarie Bnl attraverso una tecnica di riacquisto e copertura mediante derivati. L’operazione risponde all’interesse dell’istituto senese di eliminare l’incertezza legata alle decisioni degli obbligazionisti, che hanno sottoscritto il prestito convertibile, e di proteggere da eventuali future oscillazioni negative del valore del titolo Bnl, massimizzando i risultati economici complessivi. La decisione rientra nella strategia di salvaguardia del valore patrimoniale della partecipazione al capitale di Bnl più volte comunicata da Mps e risponde all’esigenza di mantenere una posizione di neutralità rispetto ai soggetti impegnati nella contendibilità della banca romana. “Al di là della tecnicità dell’operazione”, commentano gli analisti di RasBank “la decisone di Siena è stata presa per rendere neutrale la sua posizione nei confronti del Bbva e dell’Unipol”. “Anche se l’operazione Bnl è stata a nostro avviso gestita in maniera non ottimale dalla banca toscana”, proseguono dalla sim milanese “la scelta di chiudere la partita Bnl in modo definitivo permetterebbe a Siena di concentrarsi sui veri ‘problemi’ della banca, come il rilancio del business tradizionale, l’asset management e la tematica della bancassurance”. RasBank sull’azione Mps mantiene il giudizio “neutral”, con target price a 2,8 euro.