Mps: ok da Cda a Capital Plan, approvato aumento di capitale da 2,5 miliardi

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Cda di Mps ha approvato il Capital Plan da proporre alle competenti Autorità per colmare il deficit patrimoniale di 2,1 miliardi di euro riveniente dal Comprehensive Assessment e riconducibile all’impatto dello scenario avverso dello Stress Test. Il Capital Plan approvato prevede la copertura del deficit interamente attraverso forme di rafforzamento patrimoniale che miglioreranno ulteriormente la struttura e la qualità del patrimonio della Banca, tra le quali un aumento di capitale in opzione fino ad un massimo di 2,5 miliardi di euro, già assistito da un accordo di pre-garanzia e che sarà sottoposto all’approvazione di una assemblea straordinaria degli azionisti; azioni non diluitive per gli azionisti, rappresentate da ulteriori misure di capital management stimate in circa 220 milioni di euro; infine la richiesta di mitigazione del deficit per un ammontare pari alla differenza positiva tra gli utili operativi stimati per l’anno 2014 (il cosiddetto “expected pre-provision profit”) e i medesimi valori stimati nello scenario avverso, che hanno contribuito negativamente alla determinazione del suddetto deficit patrimoniale, stimata dalla banca pari a circa 390 milioni di euro.