MPS: nel terzo trimestre calano del 15% i titoli di Stato italiani in portafoglio

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 12/11/2014 - 19:29
Monte dei Paschi di Siena negli ultimi anni è stata una delle banche italiane maggiormente penalizzata dalla forte esposizione ai titoli di Stato italiani. Il management sembra abbia deciso di porre rimedio a questo capitolo.

Come evidenziato nelle slide di presentazione alla comunità finanziaria dei risultati di bilancio del terzo trimestre del 2014, MPS nel corso dell'ultimo anno ha ridotto propria esposizione in titoli di Stato italiani disponibili alla vendita del 15,2%.

Se al 30 settembre 2013 Montepaschi di Siena deteneva 22,4 miliardi di euro in titoli di Stato classati come "Avaible for sale", 12 mesi dopo il valore è sceso a 18,9 miliardi di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA