1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps: JP Morgan indagata su Antonveneta, Mussari accusato anche di insider trading

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La procura di Siena ha fatto partire questa mattina le notifiche di conclusione delle indagini in merito all’inchiesta sull’acquisizione di Banca Antonveneta da parte di Monte dei Paschi di Siena. Gli atti notificati sono giunti a undici soggetti tra persone giuridiche e fisiche. Si tratta dell’ex presidente di Rocca Salimbeni Giuseppe Mussari, dell’ex direttore generale Antonio Vigni, gli ex manager Daniele Pirondini, Marco Morelli, Giovanni Raffaele Rizzi, Fabrizio Rossi e gli ex componenti del collegio sindacale: Tommaso Di Tanno, Pietro Fabretti, Leonardo Pizzichi. Inoltre, in base alla legge 231 sulla responsabilità di impresa, la notifica di conclusione indagini è stata consegnata al presidente e legale rappresentante di Banca Mps, Alessandro Profumo e a Roger John Barbour e Rebecca Katherine Smith, legali rappresentanti di JP Morgan. Agli avvocati difensori è stato notificato anche l’avviso di deposito delle intercettazioni telefoniche presso la segreteria del Pm Antonino Nastasi.

JP MorganJP Morgan
In particolare, a JP Morgan viene contestato l’illecito amministrativo in base alla legge 231 sulla responsabilità d’impresa perchè “non comunicava a Banca d’Italia che Jp Morgan aveva ricevuto da Monte dei Paschi una indemnity con cui la banca senese la garantiva dalle eventuali perdite e passività debitamente documentate che potevano derivare da accadimenti correlati alla sottoscrizione delle obbligazioni Fresh“. Il reato, a detta dei magistrati, sarebbe stato commesso “nell’interesse e a vantaggio di Jp Morgan da persona allo stato ignota, per la quale si procede separatamente, che rivestiva al momento del fatto funzioni di rappresentanza, di amministrazione e comunque direzione della società”.

Mussari, accusato anche di insider trading
I pm senesi Antonino Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso, titolari dell’inchiesta sull’acquisizione di Antonveneta da parte di Monte dei Paschi, hanno contestato all’ex presidente Giuseppe Mussari anche il reato di insider trading sulla base dell’articolo 184 comma 1 lett. B del Tuf. L’ex numero uno dell’Abi, come scritto nell’avviso di chiusura indagine, “in ragione della sua qualità di presidente di Banca Mps, essendo in possesso di informazioni privilegiate e, in particolare, di informazioni relative all’avvenuta stipula dell’accordo con Giuseppe Mussari-ex presidente MpsBanco Santander per l’acquisizione di Banca Antonveneta, comunicava, al di fuori del normale esercizio della professione, dette notizie al sindaco di Siena Maurizio Cenni e al presidente della Provincia di Siena Fabio Ceccherini”. Non solo. Mussari, a detta dei pm avrebbe inoltre dato notizia al di fuori del normale esercizio della professione, a Enrico Bombieri, responsabile dell’investment banking di Jp Morgan per l’Europa, Africa e Medio Oriente, che Banca Monte dei Paschi aveva concluso l’operazione di acquisto di Banca Antonveneta”.

Questo pomeriggio alle 17 sarebbe in programma una conferenza stampa della Guardia di Finanza di Siena. In rosso Monte dei Paschi sul dove mostra un ribasso dello 0,53% a 0,206 euro.