Mps: ipotesi fusione improbabile, deficit troppo elevato da colmare con bond o cessioni (analisti)

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 27/10/2014 - 11:37
Mps non passa gli stress test della Bce, che hanno evidenziato un gap di capitale pari a 2,1 miliardi di euro, e a Piazza Affari il titolo della banca senese è congelato da oltre un'ora con un tonfo teorico di circa 17,5 punti percentuali. "Crediamo che la mancanza di un piano dettagliato sulle prossime strategie da attuare per ricoprire le esigenze di capitale legate agli stress test, possa alimentare la speculazione del mercato verso un possibile aumento di capitale", spiegano gli esperti di IG secondo cui il deficit appare troppo elevato da essere colmato solo con l'emissione di un bond convertibile o con la cessione di rami d'azienda.

"L'ipotesi poi di una fusione o vendita rimangono molto improbabili al momento, sia per le notevoli dimensioni dell'sstituto sia per la difficoltà che la banca sta incontrando nel recuperare redditività", concludono gli analisti di IG.
COMMENTA LA NOTIZIA