1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps insiste con l’operazione di mercato da 5 mld, ma è pronto il paracadute del Tesoro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Siena tenta l’ultima carta per non far tramontare l’operazione di mercato. Il cda dell’istituto senese ha infatti confermato l’aumento di capitale le deliberazioni assunte lo scorso 24 novembre relative all’aumento di capitale per 5 miliardi di euro da eseguire integralmente entro il 31 dicembre. Confermato a 24,9 euro per azione il prezzo massimo di sottoscrizione delle nuove azioni.

E’ atteso per oggi il via libera ufficiale della Consob alla riapertura dell’offerta di bond subordinati verso gli investitori retail (circa 40 mila risparmiatori). La prima offerta rivolta agli istituzionali aveva raccolto adesioni per poco più di un miliardo. Nel caso l’operazione di mercato fallisse, è pronto un decreto del Tesoro che stando alle indiscrezioni stampa avrebbe una portata di 15 miliardi di euro a cui si aggiunge una garanzia da 80 mld per eventuali crisi di liquidità. 

Offerta subordinati: cda decide di includere anche i titoli Fresh 2008
Rispetto a quanto deliberato lo scorso 24 novembre, è stato modificato l’importo massimo dell’aumento capitale LME, fissando lo stesso in massimi 4,511 mld di euro comprensivi dell’eventuale sovrapprezzo (anziché in massimi 4,289 mld) per tener conto dell’inclusione dei titoli “FRESH 2008” nelle Offerte LME. Rimandata a prossima deliberazione la fissazione dell’esatto ammontare dell’aumento di capitale LME una volta noti i risultati delle Offerte LME.

Le azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale saranno offerte in sottoscrizione nell’ambito del Collocamento Istituzionale inclusivo dell’offerta a cornerstone investor e/o investitori istituzionali e/o qualificati, e nell’ambito dell’offerta retail al pubblico indistinto, inclusiva dell’offerta con diritto di prelazione da riconoscere agli azionisti.
Un controvalore almeno pari al 35% dell’aumento sarà destinato ad una offerta in Italia al pubblico indistinto, di cui almeno il 30% dell’aumento di capitale BMPS riservato in prelazione alle persone fisiche o giuridiche che abbiano registrate sul proprio conto le azioni ordinarie BMPS al termine della giornata contabile che verrà individuata, ferma la facoltà del Consiglio di Amministrazione di incrementare la tranche riservata agli azionisti nel caso in cui le loro adesioni superino il predetto controvalore.

Qualora l’operazione complessiva di aumento di capitale inscindibile per 5 miliardi non dovesse essere effettuata, la componente di aumento inerente il Liability Management non troverà esecuzione. 

Commenti dei Lettori
News Correlate
ENERGIA

Eni: avviata seconda unità di produzione di Zohr

Eni ha avviato la seconda unità di produzione (T-1) del progetto Zohr, che porterà una capacità installata aggiuntiva di 400 milioni di piedi cubi stardard di gas al giorno (MMScfd), …

CEDOLA A MAGGIO

Avio, disco verde dell’assemblea a dividendo 0,38 euro

L’assemblea dei soci di Avio ha approvato la proposta di distribuire una cedola di 0,38 euro per azione in circolazione, che agli attuali prezzi di Borsa della società corrisponde a …

BORSA ITALIANA

Volkswagen: volumi di vendita record nel 1° trim. 2018

Comincia bene Volkswagen il 2018. Grazie ai volumi di vendita record del primo trimestre, il fatturato del gruppo è cresciuto, passando da 56,2 a 58,2 miliardi (+3,5%). Il risultato operativo …

ENERGIA

Enel migliora l’offerta per Eletropaulo

Enel Brasil Investimentos Sudeste, società brasiliana controllata da Enel, ha migliorato i termini della sua offerta pubblica volontaria per l’acquisto dell’intero capitale di Eletropaulo, lanciata lo scorso 17 aprile, attraverso …

BORSA ITALIANA

Alitalia: acquirenti in attesa di un nuovo Governo

Le offerte su Alitalia saranno vincolate alla formazione del nuovo Governo. Così si sono espressi alcuni potenziali acquirenti della compagnia aerea italiana, in amministrazione straordinaria dal maggio dello scorso anno. …