1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Mps, in cerca di un consolidamento in area 0,50 euro

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pur scambiando in territorio negativo, Mps si comporta meglio dei diretti concorrenti inseriti all’interno del Ftse Mib. Le azioni dell’istituto di credito senese sono ormai alla quarta seduta che stanno consolidando le perdite accumulate dai top relativi di periodo a 0,593 euro. A sostenere le quotazioni anche il transito della media mobile a 14 periodi a 0,5093 euro. Il quadro tecnico, pesantemente colpito dalle vendite dal maggio 2007, potrebbe tuttavia essere in procinto di un’inversione di tendenza di medio periodo. In tal senso si inserisce la violazione al rialzo della trendline discendente, disegnata con i top decrescenti del 31 maggio e del 14 giugno, avvenuta con l’allungo dello scorso 4 luglio. In attesa della conferma che si avrebbe eventualmente con chiusure oltre le resistenze statiche poste in area 0,5850 euro, quello in atto appare un movimento destinato a disegnare la spalla destra di un testa e spalle rovesciato. Chi volesse intraprendere una strategia long, coraggiosa considerando il clima particolarmente nervoso che si respira sui mercati finanziari, potrebbe quindi posizionarsi in acquisto a 0,5065 euro. Con stop al cedimento di 0,4580 euro, il primo target intermedio sarebbe a 0,5845 euro mentre il secondo a 0,7250 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BORSA MILANO

Italia: domani sera MPS uscirà dal FTSE MIB, -27 punti indice

Dopo la chiusura delle negoziazioni di venerdì 17 marzo, FTSE Russell avvierà la revisione di marzo dell’indice FTSE MIB che prevede l’esclusione di Banca Monte Paschi Siena a “prezzo zero”. “Il movimento dall’ultimo prezzo disponibile al livello di zero sarà gestito venerdì pomeriggio nel periodo che precede la conclusione dell’asta di chiusura, tra la fine […]

EMISSIONE BOND

MPS: emesso nuovo titolo con garanzia dello Stato per 4 miliardi

Banca Monte dei Paschi ha annunciato di aver emesso di un titolo con garanzia dello Stato per 4 miliardi di euro di nominale, scadenza 15/3/2020 e cedola 0,75%. “Il titolo, assistito da garanzia dello Stato ai sensi del Decreto Legge n. 237/2016, così come successivamente modificato dalla legge di conversione n. 15/2017, è stato sottoscritto […]