Mps Finance: ombre sull'implementazione del gigantesco piano salvataggio

Inviato da Redazione il Mar, 07/10/2008 - 10:08
Prosegue il processo per l'implementazione del gigantesco piano di salvataggio dell'economia da 700 miliardi di dollari, il Tarp. Entro domani gli asset manager interessati all'incarico di selezione degli asset da acquistare dovranno presentare la domanda presso il Tesoro. I prescelti saranno nominati la prossima settimana. Il Tesoro ritiene che occorreranno almeno 4 settimane prima che il processo di acquisto degli asset sia pronto all'operatività. "Questa lentezza - segnalano nella nota questa mattina gli esperti di Mps Finance - potrebbe spiegare in parte perchè i mercati non hanno festeggiato l'approvazione del piano come molti operatori si aspettavano". Secondo gli analisti l'altro motivo risiede nel fatto che i 700 miliardi di dollari potrebbero non essere sufficienti a coprire le perdite che potrebbero risultare superiori ai 1.000 miliardi. "Segnaliamo questa notte il taglio a sorpresa dei tassi della banca centrale australiana dal 7 al 6%", proseguono gli analisti, sottolineando che si tratta del maggiore taglio degli ultimi 16 anni a questa parte. Una mossa che ha colto di sorpresa il mercato. Tanto che adesso "alcuni operatori ritengono che possa essere un preludio ad un intervento congiunto delle banche centrali".
COMMENTA LA NOTIZIA