1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps con nuovo piano punta all’efficienza, Mussari caldeggia un’alleanza oltreconfine

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Montepaschi di Siena ha varato il piano industriale triennale 2006-2009 con l’intento di raggiungere un utile di 1,5 miliardi, un rapporto costi/ricavi del 51,2%, un tier 1 al 7,5% e un roe al 18,1%. “Il piano per noi è una bussola” ha detto il presidente Giuseppe Mussari illustrando i nuovi obiettivi approvati dal consiglio due giorni fa. “Con una logica di efficienza, vogliamo che la nostra storia sia una storia di successo e un modello per altri istituti”. Nel giorno del nuovo piano i vertici senesi non si sono potuti esimere dal trattare il tema scottante delle future alleanze. Mussari si è detto aperto ad ogni scenario anche se tocca all’azionista di riferimento a decidere.”Non siamo preoccupati dalle dimensioni nostre o di un eventuale partner ma siamo concentrati sull’efficienza”, aggiungendo poi che per il gruppo non è da escludersi un accordo all’estero. Il presidente del gruppo senese è poi tornato a parlare anche di Unipol: “Unipol non è il nostro primo obiettivo”, ha detto Mussari, confermando la freddezza verso una possibile alleanza operativa con la compagnia della Lega delle cooperative. Inoltre, il presidente del gruppo di Rocca Salmbeni ha illustrato la strada verso un graduale dimagrimento del portafoglio partecipazioni. Non solo Finsoe, dunque, ma anche Hopa. “La partecipazione nella controllante Finsoe può essere strategica solo se potrà realizzare un’integrazione, altrimenti la disinvestiremo portando a casa una bella plusvalenza”. Il banchiere senese, a margine della presentazione del piano industriale, ha concluso dicendo che non esclude opa ostili nei prossimi anni tra banche italiane.