Mps: per Centrosim potrebbe darsi a scambi carta contro carta, ecco perche'

Inviato da Redazione il Ven, 05/05/2006 - 11:38
Il nuovo Presidente della Fondazione Mps, Gabriello Mancini, ha sottolineato che la banca non sarà preda, ma riavvierà il proprio percorso di crescita mantenendo un ruolo di polo aggregante. E gli analisti cosa ne pensano? "A nostro avviso", scrive Luca Comi di Centrosim, "Banca Mps potrebbe sfruttare gli alti livelli dell'attuale valutazione di mercato per promuovere la crescita esterna attraverso scambi carta contro carta con altri istituti, magari puntando su banche con affinità operative, in aree del territorio dove il gruppo vanta uno scarso insediamento". In ogni caso, avverte l'esperto, occorrerà attendere la presentazione del piano industriale triennale per avere un quadro completo dei futuri orientamenti strategici del nuovo management. Per il momento gli analisti di Centrosim confermano il rating sell su Mps.
COMMENTA LA NOTIZIA