Mps: Centrosim calcola da cessione 50% Monte Paschi Vita "ricavo" di 500-600 mln

Inviato da Micaela Osella il Mar, 19/09/2006 - 15:32
Mps sotto la lente degli esperti di Centrosim. Colpa o merito della speculazione. Secondo fonti di stampa i gruppi Aegon e Fortis sarebbero i favoriti a siglare in una joint venture con Banca MPS nel settore della bancassurance, rilevando una quota della controllata Monte Paschi Vita. I due gruppi sarebbero anche disponibili ad acquisire una quota minoritaria della società prodotto. Ma non solo. Della partita sarebbe anche Aviva che avrebbe manifestato interesse ad un accordo. Cosa dicono gli esperti di Borsa? "Per Banca MPS la ricerca di un partner nella bancassurance sembra motivata non solo dall'opportunità di trovare un alleato in grado di apportare il proprio know-how nella costruzione dei prodotti da offrire alla clientela, ma anche dalla possibilità di fare emergere il valore della controllata", rispondono gli esperti di Centrosim nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. In particolare l'embedded value di Monte PAschi Vita ammonta a circa 1,1 miliardi e dalla cessione del 50% della società Banca MPS dovrebbe ricavare almeno 500-600 milioni di euro, calcolano questi esperti che consigliano prudenza sul titolo e indicano un prezzo obiettivo a 5,2 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA