Mps: cede a Fortress portafoglio crediti in sofferenza

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 10/06/2014 - 08:32
Monte dei Paschi di Siena ha raggiunto ieri un accordo vincolante per la cessione pro soluto e in blocco di un portafoglio di crediti in sofferenza a un veicolo di cartolarizzazione finanziato da società riconducibili a Fortess Investment Group. E' quanto si legge in una nota della banca senese. Il portafoglio oggetto della vendita è composto da quasi 12 mila sofferenze con una valore lordo di bilancio di circa 500 milioni di euro. Il portafoglio comprende prestiti garantiti e non garantiti a medio e lungo termine.

L'impatto della vendita sul conto economico e sullo stato patrimoniale di Mps, spiega la nota, non è significativo mentre i benefici amministrativi e gestionali derivanti dall'operazione saranno significativi alla luce della numerosità del portafoglio oggetto di cessione. l'operazione si pone nell'ambito di una più attiva gestione delle proprie sofferenze che Mps ha avviato e intende perseguire in futuro. Il perfezionamento dell'operazione è previsto entro il prossimo 30 giugno.
COMMENTA LA NOTIZIA