Mps e Carige: Consob proroga divieto posizioni nette corte fino a 27 gennaio 2015

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 11/11/2014 - 09:18
Quotazione: BCA CARIGE
La Consob ha deciso di prorogare, senza modifiche, il divieto di assumere o l'incrementare posizioni nette corte su azioni Banca Mps e azioni Banca Carige in vigore dal 28 ottobre 2014. La proroga, così come il divieto originario, è stata adottata in applicazione dell'articolo 20 del Regolamento comunitario in materia di "Short Selling", tenuto conto dell'andamento di mercato dei due titoli considerati. Il divieto è stato prorogato fino al termine della seduta di martedì 27 gennaio 2015 (fino alle ore 23.59).

La commissione ricorda che il divieto ha efficacia anche su strumenti finanziari derivati che hanno come sottostante le azioni Banca Mps o Banca Carige. Il divieto si applica anche alle negoziazioni intraday nonché a quelle effettuate al di fuori dei mercati italiani, incluse le transazioni over-the-counter. E' esentata dal divieto la negoziazione di strumenti finanziari su indici.
COMMENTA LA NOTIZIA