1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps: accordo fiscale da 260 mln e Fondazione pronta a scendere sotto il 50% -1

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vola Monte dei Paschi a Piazza Affari dove segna un rialzo dell’8,79% a quota 0,299. L’istituto di Rocca Salimbeni ha raggiunto un accordo tombale con l’Agenzia delle Entrate, in base al quale pagherà 260 milioni di euro (più altri 30 milioni come interessi) per chiudere il contenzioso relativo ad alcune operazioni di finanza strutturata realizzate fra il 2002 e il 2007. La controversia ammontava intorno ai 900 milioni e l’acconto di circa il 30% “è in linea con quanto realizzato da altre banche”, commenta Equita nella nota odierna. “Mps non aveva accantonato alcunché a fronte di questo rischio ma compenserà quasi integralmente l’impatto negativo mediante l’affrancamento fiscale dell’ammortamento, che porterà ad una plusvalenza nel quarto trimestre di circa 240 milioni (a fronte di un pagamento anticipato di 260 milioni)”, prosegue la sim milanese, aggiungendo di non aver incluso nelle stime né il costo dell’accordo fiscale né il beneficio dell’affrancamento dell’avviamento. “Consideriamo positivamente l’operazione nel suo complesso, visto che permette il derisking del gruppo”.