Moto: vendite crollate del 29,8% a dicembre

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 07/01/2013 - 16:09
Vendite negative per i motocicli nell'ultimo mese dell'anno, come accaduto nel corso di tutto il 2012, che comportano 4.014 veicoli immatricolati, in calo del 29,8% rispetto allo stesso mese del 2011. Le moto con 1.438 unità segnano un -14,6%, mentre gli scooter con 2.756 pezzi presentano una flessione più consistente del 36,2%. Lo si evince dai dati presentati oggi da Confindustria Ancma in cui si sottolinea che Dicembre pesa solo il 2% delle vendite dell'anno, ma è preoccupante che negli ultimi cinque mesi ci sia stato un calo costante a 2 cifre. Non fanno eccezione i 50cc con solo 1.462 registrazioni e un -40,5%.

"Azioni concrete che prospettino la crescita e siano in grado di dare fiducia agli utenti, far ripartire il mercato e sottolineare il ruolo che le due ruote stanno avendo come soluzione al problema della mobilità individuale: questa la richiesta del settore", ha affermato Corrado Capelli, presidente di Confindustria Ancma. "Pressione fiscale ai massimi livelli, alti tassi di disoccupazione e precarietà non consentono una ripresa, in particolare sono penalizzati i più giovani che non hanno sufficiente potere d'acquisto". "Non ci stanchiamo di insistere su quegli elementi di cui il mercato necessita da tempo: maggiore credito al consumo, con tassi di interesse accessibili, tariffe assicurative calmierate e sotto controllo. Nel 2013 saranno i pilastri sui quali fonderemo le nostre battaglie", ha concluso Capelli.
COMMENTA LA NOTIZIA