1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mossetti: “In Usa calo prezzi energia bilanciato da maggiori acquisti materie”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il dato odierno segna la contraddizione delle stime degli analisti sia con riferimento al fronte delle esportazioni sia a quello delle importazioni e indica un aumento degli acquisti di materie energetiche da parte degli Usa. Così si sintetizza il commento di Giovanna Mossetti, economista sugli Usa per Banca Intesa, sul dato sulla bilancia commerciale statunitense di novembre. L’economista ha esaminato il dato nel particolare: “Le esportazioni, stimate in crescita di circa l’1% hanno registrato un calo del 2,3%, con segno negativo per tutte le voci tranne i servizi, che però rappresentano la componente più piccola dell’export, mentre le importazioni, attese stabili, hanno registrato un incremento dell’1,3%. E queste ultime essendo di entità maggiore rispetto alle esportazioni pesano di più. Le uniche voci che hanno registrato cali all’interno delle importazioni sono stati aerei, semiconduttori e abbigliamento”. Un contributo negativo è poi venuto, sempre secondo l’economista, dalle materie energetiche. Le importazioni di queste ultime sono aumentate in termini quantitativi, diminuendo la portata della flessione dei loro prezzi. L’economista ha infine sottolineato la revisione verso l’alto del dato di ottobre, passato da 55,5 a 56 dollari.