Mosca: "Il dollaro puo' spingersi fino a 1,2850"

Inviato da Redazione il Gio, 03/02/2005 - 16:45
Sensibile flessione della valuta europea contro il dollaro. Quando manca poco meno di un'ora al termine delle contrattazioni sui mercati europei l'euro vale 1,2970 dollari. Più che le decisioni largamente attese dal mercato sui tassi di interesse in Europa e negli Stati Uniti Edoardo Mosca di Nuova Investimenti sim attribuisce la correzione a un movimento tecnico: "Le decisioni sui tassi di interesse erano abbastanza scontate e su di esse il cambio non ha reagito granchè. Neanche dal G7 arriveranno novità importanti e difficilmente i Paesi asiatici accetteranno di svalutare le loro monete. Se lo faranno si tratterà di una correzione minore, un paio di punti percentuali al massimo. Dal punto di vista tecnico - prosegue Mosca - il movimento in atto potrebbe portare il cross in area 1,2850/60 superando quindi i minimi della seconda metà di gennaio. Dopodichè ci si dovrebbe aspettare un ritorno di debolezza del dollaro fino a toccare area 1,33/34. I movimenti saranno comunque piuttosto lenti e non repentini come quelli dello scorso anno".
COMMENTA LA NOTIZIA