Morningstar, gestori divisi su quel che aspetta i mercati azionari

Inviato da Micaela Osella il Gio, 23/11/2006 - 13:42
La colonnina di mercurio che misura la fiducia del popolo della finanza verso i mercati finanziari è fissa, in alto. E' superiore al 60% la percentuale di gestori che prevede un apprezzamento dei listini europei e americani nei prossimi mesi, mentre il numero di pessimisti rimane contenuto sotto il 10%. Ma in fondo in fondo i dati nascondono giudizi eterogenei da parte dei fund manager contatti nel consueto sondaggio di Morningstar. In particolare dall'inchiesta è emerso che secondo alcuni le Borse del Vecchio continente e quella statunitense non offrono grandi occasioni di titoli a sconto; secondo altri le valutazioni hanno invece raggiunto il livello di equilibrio sui mercati occidentali, ma Wall Street è da preferire per il carattere più difensivo e meno volatile. E' infatti diffusa la convinzione che fusioni ed acquisizioni proseguiranno nei prossimi mesi, sostenendo le quotazioni. Nello stesso tempo, i gestori si attendono un rallentamento dell'economia globale, che, tuttavia, non dovrebbe intaccare in modo significativo i bilanci aziendali.
COMMENTA LA NOTIZIA