1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Morgan Stanley resta overweight su materie prime e It

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Morgan Stanley vira leggermente verso i settori difensivi e aumenta del 5%la sua esposizione sul settore dei beni di largo consumo, riducendo contestulamente nella stessa misura il peso nel settore dei consumi voluttuari. Lo si legge in una nota sull’asset allocation globale del broker, dove si aggiunge che non vi sono state ulteriori revisioni ai pesi relativi degli altri comparti. Sovrappesati da parte di Morgan Stanley restano dunque i settori delle materie prime e dell’information technology, mentre i settori maggiormente sottopesati rimangono quelli dei consumi voluttuari e delle utilities.
Nella Global Focus List di Morgan Stanley sono inoltre entrate a far parte: Fannie Mae, Cigna,
Prudential Financial, American Tower and BAT;
Removing Nikko Cordial, Schering-Plough, Aflac,
America Movil e WPP.