Morgan Stanley cambia strategia: ora preferisce la Borsa giapponese a quella europea

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 07/02/2013 - 16:12
Meglio il mercato azionario giapponese a quello europeo. La pensano così gli analisti di Morgan Stanley che hanno rivisto al rialzo il target sull'indice nipponico Topix per il 2013 da 910 a 1.200 punti. Un range superiore a quello fornito dal consensus e compreso tra 900-1.000 punti. Secondo gli specialisti della banca americana l'equity giapponese continuerà la sua corsa rialzista, favorito soprattutto dalla cosiddetta "Abenomics". Così è stata chiamata la strategia promossa dal primo ministro giapponese, Shinzo Abe, e che fornisce, secondo Morgan Stanley, un miglioramento alla crescita del Prodotto interno lordo del Paese asiatico e alla redditività del capitale (Roe) del mondo corporate.
COMMENTA LA NOTIZIA