1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Morgan Stanley: la Bce nel 2012 potrebbe tagliare il costo del denaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’attuale contesto di crescita spingerà la Banca centrale europea a tagliare il costo del denaro nel 2012. È quanto si legge in un report di Morgan Stanley. Secondo gli analisti della banca d’affari un nuovo incremento del costo del denaro ad ottobre “può essere tranquillamente escluso” e l’anno prossimo è probabile che i tassi scendano all’1%. Secondo la precedente stima a fine 2012 il tasso di riferimento si sarebbe dovuto attestare al 2%.
All’interno della revisione al ribasso della crescita globale 2011 dal 4,2 al 3,9 per cento, Il Pil europeo è visto all’1,7% (dal 2% precedente); nel 2012 il Pil mondiale è pronosticato al 3,8% (dal 4,5%) ed il dato relativo il Vecchio continente è stato tagliato allo 0,5% (dall’1,7%).