1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Moody’s vede un 2008 nero: la tempesta subprime deve ancora arrivare al culmine

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La tempesta perfetta che si è scatenata sui mercati lo scorso agosto potrebbe essere solo l’antipasto di quello che attenderà gli investitori il prossimo anno. I gufi di Moody’s si sono svegliati e hanno calcolato che le insolvenze sui corporate bond ad alto rischio e ad alto rendimento sono destinate a quadruplicarsi nel 2008 in concomitanza con il rallentamento dell’economia Usa. Gli analisti dell’agenzia di rating salita sulla graticola qualche mese fa con i colleghi di Standard & Poor’s sull’onda delle critiche per essere stati di manica troppo larga nell’assegnare rating a società finite poi nel dissesto subprime hanno previsto che il tasso d’insolvenza su scala mondiale è destinato a raggiungere il 4,2% entro il novembre del 2008. La situazione potrebbe peggiorare ulteriormente in caso di recessione Usa: se questa ipotesi si concretizzerà le insolvenze potrebbero impennarsi al 10%.