1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Per Moody’s migliora il merito di credito in Europa occidentale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel primo trimestre del 2005 il merito di credito in Europa occidentale ha fatto segnare un miglioramento. Parola di Moody’s. Le promozioni hanno nuovamente superato i declassamenti per la terza volta negli ultimi quattro trimestri, mentre le rising stars, ossia le stelle nascenti, hanno sorpassato i fallen angels, ossi gli angeli caduti, dall’inizio dell’anno, come illustra un nuovo commento speciale di Moody’s Investors Service. Nel primo trimestre l’agenzia di rating ha complessivamente operato 23 innalzamenti e 17 riduzioni dei rating di emittenti obbligazionari dell’Europa occidentale, con un rapporto di 1,4 tra promozioni e declassamenti. “Nel primo trimestre del 2005 il tasso di migrazione verso l’alto dei rating di credito ha evidenziato un leggero rallentamento rispetto al livello di 1,5 dei tre mesi precedenti, ma si è comunque mantenuto ampiamente sopra la media di 1,0 registrata dal primo trimestre del 1995”, spiega Alice Keegan, Economist presso la sede di Londra e coautrice del rapporto intitolato European Credit Trends Q1 2005. Il rapporto dell’agenzia di rating rivela che ancora una volta è stato il settore finanziario a spostare l’ago della bilancia a favore delle promozioni, con l’innalzamento di 12 rating di emittenti del comparto finanziario in Europa occidentale contro 9 declassamenti. Moody’s sottolinea che, nonostante la decelerazione della dinamica di migrazione verso l’alto dei rating rispetto al quarto trimestre del 2004, questo andamento evidenzia il continuo miglioramento del merito di credito del comparto.