Monti pronto a scendere in campo, campagna elettorale dopo il voto alla legge di stabilità (Il Messaggero)

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 19/12/2012 - 09:18
Monti avrebbe rotto gli indugi e sarebbe prossimo ad annunciare la propria campagna elettorale come candidato premier. E' l'indiscrezione che filtra dalle righe de Il Messaggero on line. "Ufficialmente il professore non ha ancora deciso", riporta l'edizione on line del quotidiano romano, "ma da ciò che filtra da Palazzo Chigi Monti avrebbe confidato: non posso più tirarmi indietro". A richiederlo, secondo le indiscrezioni, la necessità di assicurare la continuità del governo. L'annuncio della discesa in campo potrebbe arrivare nei prossimi giorni, dopo il voto alla legge di stabilità - che probabilmente slitterà a causa dell'ostruzionismo del Pdl - e dopo le dimissioni già in programma del premier. L'intenzione di Monti, secondo il giornale, è di stendere un programma con le riforme necessarie all'Italia, che "i partiti gli hanno impedito di attuare", per poi mettersi a capo di una lista il cui nome conterrà la parola "Italia" ed effettuare una vera e propria campagna elettorale politica che passi sia dalle piazze che dalla Tv. "L'ossatura è quella del raggruppamento promosso da Luca di Montezemolo, Andrea Riccardi, Raffaele Bonanni, Andrea Olivero. Dentro non ci sarà spazio per alcun politico", riporta Il Messaggero. "Avrebbero già ottenuto il via libera l'Udc di Pier Ferdinando Casini e il Fli di Gianfranco Fini. Il problema è tenere fuori Silvio Berlusconi", definito un populista anti-europeo indesiderato.
COMMENTA LA NOTIZIA