Monti plaude all'Antitrust sulle banche

Inviato da Redazione il Ven, 20/01/2006 - 08:53
"Reciproco e totale disarmo". E' quello che attende l'Italia, nel migliore dei casi, secondo Mario Monti all'esordio come consulente internazionale di Goldman Sachs. Il disarmo a cui si riferisce l'ex commissario europeo all'Antitrust è quello delle mille protezioni corporative che frenano il nostro Paese. "Si tratta di tagliare equanimemente un po' di privilegi a ciascuna delle categorie di cui tutti o quasi facciamo parte" dichiara. Monti ha seguito con attenzione la scelta del nuovo capo dell'Antitrust italiano Antonio Catricalà, di aprire a giro di posta un'indagine sui costi dei conti correnti e dei servizi bancari ai consumatori: "E' una buona idea" ha commentato, utilissima quando non ci sono accuse specifiche ma il regolatore sospetta comportamenti anticoncorrenziali a danno dei consumatori.
COMMENTA LA NOTIZIA