Monti: non drammatizziamo la reazione dei mercati, prossimo governo sarà responsabile

Inviato da Luca Fiore il Lun, 10/12/2012 - 19:03
La reazione dei mercati non va drammatizzata, il Governo è in carica e lo rimarrà fino alle elezioni. È quanto ha dichiarato il premier Mario Monti reduce dalla cerimonia di consegna del premio Nobel per la pace all'Unione europea.

Monti nel corso del suo intervento ha provato ad allentare le tensioni che oggi hanno spinto lo spread sopra quota 360 punti base e fatto perdere al Ftse Mib il 2,2%. "Non è cambiato nulla -ha detto l´ex rettore della Bocconi- con la mia decisione di dimettermi". Monti ha ribadito che il governo "si occuperà dell'ordinaria amministrazione anche dopo lo scioglimento delle Camere" e che quindi "i mercati non devono certo temere un vuoto ".

Nonostante esista il rischio di una deriva populista nel corso della prossima campagna elettorale, "il rischio di derive populiste in politica economica e politica europea c'è e va tenuto presente", Monti si è detto certo che anche il prossimo governo sarà "responsabile e orientato all'Europa". "Abbiamo chiesto ai cittadini sacrifici sforzandoci di non dire che gli sforzi erano richiesti dall'Europa ma richiesti dall'esigenza di non danneggiare gli Italiani che verranno".

Per quanto riguarda l'ipotesi della possibile candidatura alle prossime politiche, si tratta di una questione che "non sto considerando in questa fase". "Tutti i miei sforzi ora sono concentrati sul completamento del tempo rimanente al Governo attuale" poiché si tratta di un periodo che "richiede un'applicazione intensa di mente ed energia da parte mia e dei miei colleghi del Consiglio dei Ministri".
COMMENTA LA NOTIZIA