1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Monti: interrompere una riforma è peggio che non farla, spread fondamentale per credito alle imprese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ peggio interrompere una riforma piuttosto che non farla. Così si è espresso il presidente del Consiglio, Mario Monti, in occasione del suo intervento all’assemblea annuale dell’Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), come riportato dalle maggiori agenzie di stampa. Interrompere una riforma prima che possa aver dato i suoi frutti è paradossalmente peggio di non farla ha spiegato il premier, aggiungendo come le riforme abbiano bisogno di tempo mentre è immediata la percezione dei costi. Se da una parte, ha continuato il premier, il governo precedente ha fatto delle riforme, è vero anche che ha lasciato moltissimo da fare e questo moltissimo si è imbattuto in quest’ultimo anno prima delle elezioni. Monti è poi entrato in argomento spread dichiarando che la stabilizzazione dei titoli del debito pubblico realizzata ultimamente è fondamentale per la ripartenza del credito alle imprese.