1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Montezemolo: servono scelte coraggiose e se serve anche impopolari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Confindustria è e resta autonoma, ci tiene a dire il presidente Luca Cordero di Montezemolo, aprendo l’assemblea degli imprenditori a due mesi dal burrascoso convegno di Vicenza. Ma con altrettanta forza Montezemolo avverte il presidente del Consiglio, Romano Prodi, seduto in prima fila. “Non faremo sconti al governo. Non staremo zitti”. Il nuovo esecutivo sarà giudicato sui fatti. Lunga la lista di richieste presentata al premier. Meno tasse e drastico taglio della spesa pubblica. Riduzione del cuneo contributivo e revisione graduale dell’Irap. Nessuna cancellazione della Legge Biagi, che la Confindustria difende. Meno burocrazia. In cambio Montezemolo ha offerto il sostegno al governo nella lotta all’evasione, riconoscendo che sono troppo i “furbi” che non pagano e la disponibilità alla concertazione ma senza poteri di veto sindacali. In un passaggio del suo discorso Montezemolo non nasconde la sua preoccupazione. “Sono molto preoccupato per il Paese. Servono scelte condivise, ma rigorose, coraggiose e, se serve, anche impopolari”.