Montezemolo-Alitalia sembra fatta, sarà il nuovo presidente

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 06/11/2014 - 10:38

Il Cda della nuova Alitalia riunitosi ieri ha designato Luca Cordero di Montezemolo come presidente della compagnia di bandiera. E' quanto riporta Il Messaggero, a cui risulta che al numero uno di Etihad, James Hogan, andrà la vicepresidenza, "una novità" questa, scrive il quotidiano, "maturata negli ultimi giorni, rispetto invece alla scelta dell'ex presidente della Ferrari, in piedi da prima dell'estate". La nomina sarà formalizzata nel corso dell'assemblea degli azionisti che si dovrebbe tenere in prima convocazione il 20 novembre e in seconda il 26 novembre. Montezemolo, a detta del giornale romano, "non avrà deleghe operative che saranno tutte attribuite all'Ad Silvano Cassano che sostituirà Gabriele Del Torchio. Il Cda avrebbe anche richiesto il versamento dell'anticipo di 80 milioni di prestito ponte sui 300 milioni di aumento di capitale deciso quest'estate.

Nel frattempo Etihad Airways ha annunciato il reclutamento di 40 piloti provenienti da Alitalia nell'ambito di "una campagna internazionale su larga scala che porterà all'assunzione di 500-600 capitani e primi ufficiali nei prossimi cinque anni". I nuovi assunti, ha spiegato la compagnia emiratina, "sono attualmente in fase di passaggio in Etihad Airways sotto contratto triennale con l'opzione, al termine di questo periodo, di diventare un dipendente permanente". Dei nuovi assunti, 38 inizieranno a prestare servizio in Etihad Airways entro la fine di quest'anno, mentre i restanti due si uniranno alla compagnia aerea nei primi mesi del 2015.

"Abbiamo effettuato un roadshow in Italia all'inizio di quest'anno - ha dichiarato il Ceo Hogan - al fine di presentare la nostra compagnia aerea ai piloti di Alitalia e per invitare, chi fosse interessato ad entrare nella compagnia, a partecipare ai colloqui e agli assessment a Roma o ad Abu Dhabi. I candidati che hanno superato la selezione con successo sono pienamente motivati ed entusiasti grazie alle opportunità uniche di avanzamento di carriera che si presenteranno, e siamo lieti di accogliere piloti del loro calibro nella famiglia di Etihad Airways".

COMMENTA LA NOTIZIA

COMMENTI

  • maxbank 06/11/2014 16:19

    viva la meritocrazia!!!!!!!!!!!!!!!