1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Montepaschi: Fondazione smentisce cessione quote banca, titolo brillante a Piazza Affari

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Montepaschi sotto i riflettori a pochi giorni dall’assemblea del 27-28 dicembre che dovrà approvare l’aumento di capitale da 3 miliardi di euro, sul quale nelle scorse settimane si è creata la frattura tra i vertici della banca senese e la Fondazione Mps, principale azionista di Rocca Salimbeni. Il management del Monte ha infatti intenzione di far partire la ricapitalizzazione a gennaio, mentre la Fondazione avrebbe voluto aspettare il secondo trimestre per avere più tempo per cedere buona parte della sua quota e ripagare i 340 milioni di euro di debiti contratti con le banche.

Questa mattina a tenere banco sono state le indiscrezioni riportate da La Repubblica, secondo cui tre grandi Fondazioni del Nord Italia (Cariplo, Compagnia di San Paolo e Cariverona) insieme a due o tre fondi d’investimento dovrebbero rilevare il 20% del Monte dalla Fondazione Mps, che scenderebbe così al 13,5 per cento. Ipotesi che hanno scaldato il titolo Mps che a Piazza Affari mostra un progresso di oltre 4 punti percentuali a 0,18 euro snobbando le numerose smentite.

“La Fondazione Mps smentisce categoricamente qualsiasi ipotesi di cessione con i soggetti e le modalità citate nel suddetto articolo e che tanto meno sia programmata una riunione della Deputazione Amministratrice per valutare qualsivoglia proposta”, si legge nella nota diramata dall’ente di Palazzo Sansedoni. A stretto giro è arrivata anche la secca smentita da parte della Compagnia di San Paolo che ha fatto sapere di non avere in corso iniziative relative all’acquisto di quote della banca senese.