1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Montepaschi: la Fondazione apre alla fusione, avviata indagine per fuga di notizie

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’attenzione resta alta sul Montepaschi dopo le notizie trapelate ieri che hanno spinto il titolo della banca senese a chiudere con un balzo a Piazza Affari di oltre 6 punti percentuali. Questa mattina prevalgono le prese di beneficio e l’azione di Rocca Salimbeni mostra una flessione di circa l’1,5% a 0,229 euro. Ieri la Fondazione Mps, come riportato dalle agenzie che sono riuscite a visionare il documento di programmazione strategica pluriennale 2013-2017 del’ente, ha escluso di puntare a una cessione a piccoli pezzi della sua partecipazione, mentre è aperta a valutare una fusione della banca con un gruppo bancario, preferibilmente internazionale.
 

In sostanza l’uscita della Fondazione dal Monte non rappresenta più un tabù anche perché, al giorno d’oggi, l’obiettivo primario di Palazzo Sansedoni è mettere in sicurezza il proprio bilancio rimborsando i 350 milioni di euro di debiti. Questa mattina, in merito alle indiscrezioni comparse ieri, la Fondazione precisa come “le informazioni riportate, in modo disordinato e frammentato, non consentono di cogliere l’effettivo significato degli indirizzi strategici approvati dall’ente con particolare riferimento alla partecipazione in Banca Mps”.

La nota della Fondazione è stata diramata su richiesta della Consob in scia al balzo del titolo Mps in Borsa. “In merito alle ricorrenti fughe di notizie relative a documenti riservati, la Fondazione ha già avviato un’indagine interna tesa ad individuare e perseguire eventuali responsabilità, riservandosi opportune informative all’Autorità di Vigilanza dei Mercati e all’Autorità giudiziaria”, conclude l’ente senese.