Montepaschi: Cda nel pomeriggio, Viola e Profumo non dovrebbero dimettersi

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 14/01/2014 - 08:55
Nel pomeriggio si riunisce il Cda del Montepaschi, il primo dopo l'assemblea di fine dicembre che ha rinviato l'aumento di capitale da 3 miliardi di euro al secondo trimestre del 2014. Una scelta che ha non ha sposato la linea dei vertici della banca che erano decisi a far partire la ricapitalizzazione nei primi giorni del nuovo anno. Secondo quanto riportato dalla stampa nazionale, il presidente Alessandro Profumo e l'Ad Fabrizio Viola non dovrebbero dimettersi in occasione del Cda odierno, come invece era stato ipotizzato nei giorni seguenti all'assemblea.
COMMENTA LA NOTIZIA