1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mondo: Banca mondiale riduce stime crescita Asia Est a +7,1% nel 2013

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rallenteranno le economie dei Paesi emergenti dell’Asia dell’est, pur continuando a guidare la crescita globale. Gli esperti della Banca mondiale hanno tagliato le stime di crescita di questa area, portandole al +7,1% nel 2013 dal +7,5% pronosticato in precedenza. Per l’anno successivo è invece atteso un progresso del 7,2%. Senza la Cina questa regione registrerebbe quest’anno un progresso del 5,2% e un +5,3% nel 2014. Secondo l’organizzazione mondiale nel lungo termine sarà determinante proseguire sulla strada delle riforme strutturali. “La decisione della Federal Reserve di posticipare il tapering ha per il momento stabilizzato i mercati – afferma Bert Hofman, capo economista della Banca mondiale per l’Asia dell’Est – dando così a questi Paesi una seconda opportunità di adottare misure per ridurre i rischi di volatilità futuri”.