Moncler brinda a Piazza Affari ai conti semestrali. Ruffini fiducioso su intero anno

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 07/08/2014 - 09:45
Quotazione: MONCLER

Partenza sprint a Piazza Affari per Moncler, che festeggia i conti semestrali pubblicati ieri in serata. Il titolo sul Ftse Mib svetta con un rialzo del 5,99% a 12,03 euro.  L'azienda dei piumini ha riportato nei primi sei mesi del 2014 un utile netto in decisa crescita a 18,1 milioni di euro rispetto agli 8,3 milioni dell'analogo periodo dell'anno scorso. Il dato del 2013, precisa la società in una nota, include il risultato netto negativo da attività operative cessate (Divisione Altri Marchi), pari a 3 milioni di euro.

I ricavi sono ammontati a 218,3 milioni di euro, con un incremento del 19% a tassi di cambio correnti, rispetto ai 183,2 milioni registrati nel primo semestre del 2013, e del 22% a tassi di cambio costanti. Moncler ha registrato una performance di crescita a doppia cifra in tutti i mercati internazionali in cui opera. In particolare, in Asia il fatturato è cresciuto del 48% a tassi di cambio costanti, nelle Americhe del 33% a tassi di cambio costanti, mentre nei Paesi dell'Emea il fatturato ha registrato una crescita a cambi costanti del 16%. L'Italia nel semestre ha realizzato una performance sostanzialmente in linea con lo stesso periodo dell'anno precedente (+1%), ed in accelerazione rispetto al primo trimestre dell'esercizio in corso.

L'Ebitda adjusted è salito a 46,4 milioni di euro, rispetto ai 36 milioni del primo semestre dell'anno scorso, mentre l'Ebit adjusted ha raggiunto i 35,1 milioni, a fronte dei 27,2 milioni di dodici mesi fa. Al netto dei costi non monetari legati ai piani di stock options, pari a 1,8 milioni, l'Ebit del primo semestre è stato pari a 33,3 milioni. L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2014 è stato pari a 206,3 milioni, rispetto a 171,1 milioni di euro al 31 dicembre 2013 e a 244 milioni al 30 giugno 2013. L'andamento dell'indebitamento finanziario nei trimestri è influenzato dalla stagionalità del business.

"Gli ottimi risultati del primo semestre 2014, in ulteriore accelerazione rispetto ai primi tre mesi, mi rendono fiducioso per l'esercizio in corso", ha commentato Remo Ruffini, presidente e amministratore delegato di Moncler. "Ritengo che la crescita a doppia cifra dei ricavi (+22% a cambi costanti), il miglioramento della profittabilità, la crescita del 10% del fatturato comp-store, insieme alle prime positive indicazioni sulle collezioni Autunno/Inverno, costituiscano una solida base per i prossimi mesi".

Non si sono fatte attendere le reazioni degli analisti questa mattina. Mediobanca Securities ha alzato il giudizio sul titolo Moncler ad outperform dal precedente neutral, con il target price che è stato portato a 16,2 euro dal precedente 15,9 euro. Da parte sua Bofa Merrill Lynch ha confermato il suo giudizio neutral con prezzo obiettivo fissato a 15 euro. Gli esperti di Banca Akros hanno riavviato la copertura sul titolo con rating accumulate e target price a 13,3 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA
simomix scrive...
ostriche&champagne scrive...