Mittal: Francia e Lussemburgo ribadiscono il no all'Opa su Arcelor

Inviato da Redazione il Gio, 02/02/2006 - 08:59
Francia e Lussemburgo ribadiscono forte e chiaro il grande rifiuto di fronte all'Opa ostile dell'indiana Mittel Steel su Arcelor. Preoccupati per i contraccolpi sociali dell'operazione i sindacati europei ieri hanno dato loro manforte con una dichiarazione di fucoo. Il Belgio invece per ora prende tempo, in attesa di studiare i pro e i contro della scalata. Dopo l'incontro di ieri a Bruxelles con Neelie Kroes e Guenter Verheungen, rispettivamente commissari Ue alla Concorrenza e all'industria, i due Mittal - Lakshimi il fondatore e ad del gruppo e Abitya, figlio e cfo hanno tenuto una conferenza stampa. Una sorta di offensiva del sorriso per tentare di rassicurare un po' tutti ma puntando soprattutto a conquistare gli azionisti. Nel giro di 15 giorni il numero uno mondiale dell'acciaio presenterà formalmente a Bruxelles la sua offerta da 18,5 miliardi di euro per acquisire il controllo dela società europea, numero due al mondo.
COMMENTA LA NOTIZIA