Misys vola in Borsa dopo offerta da 1,2 miliardi di sterline da Vista Equity Parters

Inviato da Floriana Liuni il Lun, 20/02/2012 - 14:49
Offerta da 1,2 miliardi di sterline da parte di Vista Equity Partner, private equity americano specializzato in aziende software, per l'acquisizione della britannica Misys, produttore di soluzioni IT per la finanza. Lo riportano le principali agenzie internazionali, sottolineando come questa offerta si scontri con la possibile fusione di Misys con la competitor svizzera Temenos. L'offerta di Vista valuta Misys 360 pence per azione, il che è meno degli 1,4 miliardi di sterline riecevute da Fidelity National Information Service lo scorso anno in un'operazione analoga, ma potrebbe essere preferibile a quanto ricavato da una fusione con la rivale elvetica. Al momento a Londra il titolo Misys sale di 9,5 punti percentuali a 339 pence, mentre a Zurigo il gruppo Temenos perde circa lo 0,3%.
COMMENTA LA NOTIZIA