Minipedaggi: Unrae dice no a proposta Di Pietro

Inviato da Micaela Osella il Gio, 08/06/2006 - 11:16
Vade retro alla proposta del ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, di imporre un piccolo prelievo aggiuntivo dei pedaggi autostradali, finalizzato a finanziare i cantieri già aperti e a rischio per mancanza di fondi. Secondo Salvatore Pistola, presidente dell'associazione che riunisce le case automobilistiche estere in Italia, parla di "incomprensibili ed allarmanti le affermazioni in merito ad attese decisionali da parte dell'esecutivo su presunti minipedaggi stradali". Il numero uno dell'Unrae denuncia che "siamo di fronte ad un tentativo di aggressione nei confronti dei cittadini - automobilisti senza che si possano comprendere le motivazioni di tali ragionamenti, privi di senso logico e di equità, in un settore già gravato fiscalmente ben al di sopra degli altri partners europei".
COMMENTA LA NOTIZIA