Minerari su di giri a Londra, Rio Tinto tira il comparto (+6%)

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 21/06/2010 - 12:35
Raffica di acquisti sui minerari a Londra, grazie al rialzo dei prezzi dei metalli. Dal rame, allo zinco e allo stagno, le quotazioni sono balzate sul London Metal Exchange, sulla prospettiva di un aumento della domanda grazie alle prospettive di una ripresa economica più solida da parte della Cina, che ha deciso su queste base di accrescere la flessibilità del cambio. Anche l'oro ha messo a segno questa mattina un nuovo record superando la soglia dei 1.263 dollari all'oncia. Un andamento che si riflette sui titoli dei big minerari quotati alla City, che avanzano di circa 4 punti percentuali: Anglo American (+3,93%), Antofagasta (+4,33%), Bhp Billiton (+4,48%) e Kazakhmys (+4,02%). Ma a brillare più di tutti è Rio Tinto che incassa un +5,86%.
COMMENTA LA NOTIZIA