Minerari poco mossi a Londra

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 13/01/2010 - 12:35
Giornata fiacca per i titoli minerari a Londra sul calo del prezzo delle materie prime e sulla preoccupazione che la decisione della banca centrale cinese di uscire dalle misure di stimolo economico possa avere ripercussioni sulla domanda di risorse naturali del Paese, che è il maggior consumatore di metalli al mondo. Tra i big del settore, Kazakhmys segna un rialzo dello 0,28%. Sulla parità si muovono Xstrata (+0,08%) e Anglo American (+0,02%), mentre Vedanta Resouces scivola dello 0,73%. Più brillanti sono invece Bhp Billiton (+0,34%) e Rio Tinto (+0,52%) sulle nuove stime di Deutsche Bank. Il broker tedesco ha alzato le previsioni di utile dei due colossi minerari di circa il 39% nella convinzione di un aumento dei prezzi delle commodity.
COMMENTA LA NOTIZIA