Minerari in profondo rosso a Wall Street, -5,45% per Alcoa e -7% per Freeport-McMoRan

Inviato da Redazione il Gio, 21/01/2010 - 20:01
Il comparto delle risorse di base, insieme a quello bancario, guida i ribassi oggi sulla Borsa di New York. Pesa il calo dei prezzi delle principali materie prime. Tra le big del Dow Jones il titolo Alcoa fa segnare un calo del 5,45% a 14,40 dollari. Ribassi superiori al 6% per Cliffs Natural Resouces e Ak Steel. A fare peggio di tutti è Freeport-McMoRan (-7,48% a 77,27 dollari). L'azione del gruppo minerario dell'Arizona paga il debole outlook per l'anno in corso, il gruppo infatti prevede volumi di vendita inferiori a quelli del 2009. Nel quarto trimestre del 2009 il risultato netto è passato in positivo a 971 milioni di dollari, ossia 2,15 dollari per azione.
COMMENTA LA NOTIZIA