Minerari contrastati a Londra: brillano Anglo e Antofagasta, scivola Rio Tinto

Inviato da Redazione il Mar, 11/05/2010 - 11:25
Giornata interlocutoria per i titoli minerari sul listino di Londra. Sul comparto pesano le incertezze legate alla nuova tassa che il governo australiano intende imporre a partire dal 2012, a cui si aggiungono dalla Cina i timori di una manovra restrittiva a seguito dell'accelerazione dell'inflazione ad aprile. Come se non bastasse, i prezzi dei metalli evidenziano cali sul London Metal Exchange. Di fronte a questo scenario, Rio Tinto si affossa fino a diventare la peggiore del comparto con un ribasso del 3,5%. Poco tonica anche la sua rivale BHp Billiton che cede lo 0,66%. In decisa controtendenza invece, Anglo American, Vedanta Resources e Antofagasta, la migliore del settore, che mostrano un progresso di oltre 6 punti percentuali.
COMMENTA LA NOTIZIA