1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Milano tra i 10 centri economici più importanti al mondo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

C’è anche Milano nella top ten dei maggiori centri economici mondiali stilata da Standard & Poor’s per il 2007 e pubblicata oggi. La lista vede il capoluogo lombardo affiancato da metropoli come New York, Los Angeles, Londra, Mosca, Chicago e da città di primo piano a livello mondiale come Madrid, Parigi, Toronto e Yokohama.


 

Milano però, unitamente a Mosca e Yokohama, è tra le uniche città della lista a non essere situata in un Paese con rating tripla A, il massimo proposto dalla scala valutativa di S&P. “Queste tre città – spiega l’analista dell’agenzia di rating, Lorenzo Pareja – hanno in comune un benessere superiore a quello medio della nazione di appartenenza e un buon profilo finanziario che spiega il loro buon livello di rating nel contesto della nazione”.


 


I criteri utilizzati per la predisposizione dell’elenco comprendono l’importanza economica delle nazioni in cui si trovano le città (tutte quelle selezionate per il 2007 sono nei 10 Paesi più importanti in termini di Pil), tutte e dieci le città devono inoltre servire un’area economica di primo livello, mentre non è un prerequisito per l’inclusione che la città sia la capitale del Paese. Viene poi considerata anche la vastità dei servizi forniti nella città, così come l’importanza economica che ogni città conferisce alle rispettive aree circostanti e al Paese nella sua interezza.


 


La scelta delle dieci città viene effettuata ogni anno da Standard & Poor’s sulla base di una lista che comprende 15mila entità negli Stati Uniti e più di 340 città nel resto del mondo.        

Commenti dei Lettori
News Correlate
CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

AIM

Safe Bag: titolo in asta di volatilità dopo massimo storico

Asta di volatilità per il titolo Safe Bag che, in rialzo del 15,77% a 3,46 euro, oggi ha fatto segnare un nuovo massimo storico a 3,466 euro.

La società, quotata sul listino AIM Italia, ha annunciato di aver vinto la gara presso l’aeroporto inte…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in rialzo rispetto al fixing di venerdì 19 maggio che era pari a -0,331 per cento. …

Spread Btp-Bund a 173 punti base, rendimento al 2,12%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si attesta a 173 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,12%, mentre il tasso del Bund con pari scadenza viaggia in area 0,39 per cento.