1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Milano si colora di rosso nella giornata post Ferragosto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In una giornata animata da pochi scambi, come è per definizione quella successiva alla festività di Ferragosto, Piazza Affari, dopo una partenza in positivo, ha virato verso il basso nel primo pomeriggio, quando cominciavano ad accendersi alcune spie riguardanti l’economia a stelle e strisce. A seguito del dato sui prezzi al consumo statunitensi e delle previsioni negative per il trimestre in corso firmate Wal Mart sono cresciuti i timori legati all’impatto negativo dell’impennata dei prezzi dei carburanti a livello sia macroeconomico sia micro. Poi, nel tardo pomeriggio, a levare ogni dubbio e a fornire una maggiore direzionalità – in negativo – al mercato ci ha pensato proprio il petrolio, che ha ripreso la corsa portandosi a ridosso di nuovi picchi storici. Il Mibtel ha ceduto lo 0,35% a 25.741 punti, mentre l’S&P/Mib si è lasciato alle spalle lo 0,54% a 33.600 punti.