Milano parte in territorio positivo, oggi la Grecia cerca il bis sul mercato obbligazionario

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 20/07/2010 - 09:14
Partenza positiva per la Borsa di Milano dopo la seduta altalenante di ieri, archiviata appena sotto la parità. Il listino meneghino non sembra risentire in apertura dello scivolone di Tokyo (-1,2% a 9.300,46 punti), di riflesso alle trimestrali in chiaroscuro di Ibm e Texas Instruments. In America il Dow ha chiuso in rialzo di mezzo punto percentuale, riuscendo a risalire la china dopo l'ennesimo deludente dato macro. Questa volta è stato l'indice NAHB, che misura lo stato di salute del mercato immobiliare, a scendere oltre le attese del mercato. Oggi in Europa occhi puntati sulla Grecia. Il Governo di Atene ha in programma un'emissione di titoli di Stato a 3 mesi da 1,5 miliardi di euro. La Grecia cerca quindi di fare il bis dopo il buon successo dell'emissione della scorsa settimana, la prima dopo l'accordo con Fmi e Ue per il piano di aiuti da 110 miliardi. In questo quadro il Ftse Mib guadagna lo 0,62% a 20.240 punti, mentre il Ftse All Share avanza dello 0,59% a quota 20.739.
COMMENTA LA NOTIZIA