1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Milano in positivo sui nuovi massimi triennali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il deficit commerciale statunitense è ammontato in maggio a 55,3 miliardi di dollari, ben al di sotto delle attese di mercato che prevedevano un passivo di 57 miliardi. Questo il dato di punta della giornata odierna un po’ per tutti gli operatori di mercato. Compreso Federico Bay di Uniprof sim, che mette in luce che “Quello sulla bilancia industriale è stato il dato della giornata, uscito leggermente sopra le attese, ma sono stati importanti anche i prezzi all’importazione a stelle e strisce, che sono saliti poco più del previsto, mostrando anche una frenata del tasso di erogazione dei mutui”. “I mercati europei – compresa quindi Piazza Affari – hanno metabolizzato bene tutte le notizie giunte nel corso della giornata”, prosegue Bay, che nel medio termine ritiene che “i listini si sposteranno per movimenti laterali, anche se vedo spazio per qualche possibile ulteriore rialzo”. Va detto che già in questa giornata di mercoledì le Borse europee, e anche stavolta quella milanese non sfugge alle regole del gruppo, viaggiano sui massimi triennali. Il Mibtel ha terminato a 25.329 punti (+0,81%), su livelli che non raggiungeva dall’agosto del 2001, e l’S&P/Mib40 ha terminato a 33.124 punti (+0,86%).