Milano guadagna il 2,5%, le banche sfruttano gli utili boom di Bnp e Hsbc -2-

Inviato da Redazione il Lun, 02/08/2010 - 17:51
Quotazione: AUTOGRILL
Quotazione: BUZZI UNICEM
Quotazione: FCA CHRYSLER
Brillante anche il settore del cemento. Dyckerhoff, la controllata tedesca di Buzzi Unicem (+2,81% a 8,60 euro), ha riportato nel primo semestre 2010 un utile netto di 1 milione di euro, in forte calo dai 45 milioni dello stesso periodo dello scorso anno ma in ripresa dal rosso di 36 milioni del primo trimestre dell'anno. Italcementi ha strappato un +1,27% a 6,36 euro, anche se questa mattina sono arrivati i tagli del target price da parte di Deutsche Bank (a 6,5 da 7 euro) e di Ubs (a 8 da 8,7 euro). Fiat, dopo buona parte della giornata trascorsa in territorio negativo, ha virato direzione arrivando a chiudere in rialzo dello 0,66% a 9,89 euro. Alle 18.00 verranno resi noti i dati sulle immatricolazioni italiane di luglio che, secondo le anticipazioni di Federauto, dovrebbero subire una flessione del 26%.

Autogrill è balzata del 2,53% a 9,74 euro dopo la pubblicazione, avvenuta lo scorso venerdì, dei conti del primo semestre 2010. Nel periodo l'utile è balzato dell'81,6% a 23,5 milioni di euro. I ricavi consolidati sono aumentati del 5,4% a 2,80 miliardi rispetto ai 2,65 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno, trainati dal settore Travel Retail & Duty Free. Il settore Food & Beverage ha evidenziato un incremento dei ricavi del 3,4% rispetto al corrispondente periodo 2009. Autogrill stima inoltre risultati 2010 nella parte alta della guidance che prevede ricavi consolidati a 6,025 miliardi e Ebitda a 635 milioni, con investimenti per circa 250 milioni. Questa mattina Equita ha alzato il target price sul titolo Autogrill a 11,2 da 11 euro confermando la raccomandazione buy.
COMMENTA LA NOTIZIA
Aberre scrive...
pitoto scrive...
Druid scrive...